PUBBLICITÀ

Ustroń - strada n. 941

In diretta streaming su Luglio 19, 2016
visualizzazioni

Descrizione

Incrocio Ustroń Polana. Il nome Polana deriva da una radura nella foresta presso la Vistola, dove si stabilirono i primi abitanti ("...12 zahradnikuw kterech mam na polanie ..." - dalla prima menzione di Polana nel 1607). L'insediamento apparteneva a Mikolaj Rudzki, da cui fu acquistato nel 1633 dalla duchessa Elisabetta Lucrezia di Cieszyn. Più tardi, Polana fece parte di Ustroń Górny, che fu un villaggio separato fino al 1839, quando Ustroń Górny e Ustroń Dolny furono uniti.

Nel 1792 il principe Alberto Sasko-Cieszyński vi stabilì una cartiera. Gli apparteneva un pezzo di prato adiacente al fiume Vistola, che era necessario per sbiancare al sole gli stracci di lino, che venivano poi utilizzati per fare la carta.

Nel 1837 la cartiera fu trasferita lungo la Vistola a Hermanice, dove funzionò con delle interruzioni fino al 1933. Assi e raccordi per i carri sono stati forgiati lì. La potenza dei martelli era fornita dal fiume Młynówka che vi scorreva attraverso. Nel 1899 la fucina di Polana fu liquidata e nell'edificio fu installata una turbina ad acqua che forniva elettricità alla fucina di Ustroń e funzionò fino agli anni '60. Oltre all'edificio dell'ex fucina della cartiera, c'è anche uno sbarramento sul fiume Mlynowka con degli stagni, che permettono di regolare il livello dell'acqua nel serbatoio d'acqua artificiale situato accanto ad esso con la superficie di 0,65 ettari.

Mappe
PUBBLICITÀ
0 Commenti

Accesso per partecipare alla discussione

PUBBLICITÀ

Chat

PUBBLICITÀ
Invio di messaggi solo a chi ha effettuato l'accesso